mercoledì 6 aprile 2016

Giovani da tutto il mondo del progetto Intercultura ospitati dal Liceo Amaldi di Carbonia

Giovani da tutto il mondo del progetto Intercultura ospitati dal Liceo Amaldi di Carbonia
CARBONIA - Carbonia ospita i ragazzi del progetto Intercultura. Anche nel 2016 la Città di Carbonia ospita alcuni studenti che aderiscono al progetto promosso dall’associazione AFS Intercultura, che permette a ragazzi di tutto il mondo di spostarsi in diversi Stati per ampliare il proprio bagaglio culturale. Carbonia da tre anni ospita diversi ragazzi, sia per il progetto annuale, sia per quello settimanale. Giovedì 7 aprile i ragazzi provenienti da diverse parti del Mondo (Paraguay, Thailandia, Cina, Bolivia, Serbia, Norvegia e Stati Uniti) si troveranno a Carbonia alle ore 9,30 e saranno accolti in Piazza Roma dai rappresentanti dell’Amministrazione comunale.

sabato 2 aprile 2016

Insubriae Open Day Como, 500 ragazzi tra Sant'Abbondio e Valleggio per la manifestazione di orientamento

Insubriae Open Day Como, 500 ragazzi tra Sant'Abbondio e Valleggio per la manifestazione di orientamento
COMO - È arrivato persino qualcuno dalla Russia, qualcuno dalla Moldavia e dalla Romania e - per stare nei confini nazionali – anche da Molfetta, Brindisi, Siracusa e Frosinone: per un totale di oltre 500 ragazzi tra i 17 e 18 anni giunti questa mattina a Como per scoprire l’offerta didattica dell’Università degli Studi dell’Insubria. L’Insubriae Open Day, la manifestazione di orientamento dedicata agli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori, quest’anno si è sdoppiata e ha aperto - come di consueto - la splendida sede del Polo giuridico-umanistico, il Chiostro di Sant’Abbondio, e, per la prima volta durante un Open Day, anche la sede del Polo Scientifico: i laboratori di via Valleggio.

Premi agli studenti per avere illustrato le bellezze d’arte di Marcianise nelle Giornate di Primavera Fai 2016

MARCIANISE - Lunedì 4 aprile 2016, alle ore 10,30, all’Isiss “Lener” di Marcianise la consegna degli attestati di partecipazione alle Giornate di Primavera Fai 2016. Una cerimonia ufficiale per ringraziare i giovani studenti “Cicerone” che hanno illustrato le bellezze d’arte di Marcianise ai turisti delle giornate di primavera 2016. Anche quest’anno il successo delle Giornate di Primavera Fai (Fondo ambiente italiano) ha avuto due protagonisti: le bellezze d’arte in mostra e gli “apprendisti Cicerone” che le hanno illustrate ai visitatori. E sarà proprio ai giovani studenti delle scuole del territorio, che con professionalità e passione  hanno ricoperto il ruolo di Cicerone a Marcianise lo scorso week end, che la capodelegazione Fai di Caserta Donatella Cagnazzo dirà grazie il prossimo lunedì con la consegna degli attestati di partecipazione.

mercoledì 30 marzo 2016

La ministra Giannini dall’Università degli Studi Roma Tre: l'Italia aspetta risposte attendibili dall'Egitto su Giulio Regeni

La ministra Giannini dall’Università degli Studi Roma Tre: l'Italia aspetta risposte attendibili dall'Egitto su Giulio Regeni
Stefania Giannini
ROMA - La ministra Giannini: «Appello accorato affinché l’Egitto diventi un interlocutore attendibile sul “caso Regeni”». Le Università non solo come luogo elettivo di creazione e trasmissione della conoscenza, ma anche di produzione d’innovazione in grado di dare risposte nuove e importanti contributi all’Agenda internazionale. Da questa la riflessione è iniziato l’intervento di Stefania Giannini, ministra dell’Istruzione, Università e Ricerca, intervenuta stamani al convegno dell’Università degli Studi Roma Tre “Dialoghi sulla sostenibilità-Roma 2016. Città, ambiente e territorio”. La ministra, dopo avere sottolineato l’importanza della “terza missione” dell’Università, che si sostanzia nel rapporto degli atenei con la società e il territorio e dell’importanza della sostenibilità nell’agenda del Governo, ha ricordato il ricercatore Giulio Regeni, «che nella sponda sud del Mediterraneo lavorava nella ricerca e ha trovato la morte».

domenica 27 marzo 2016

Offerta formativa, servizi e benefici erogati dall’Università del Sannio nell'Open Day Unisannio del 31 marzo 2016

Offerta formativa, servizi e benefici erogati dall’Università del Sannio nell'Open Day Unisannio del 31 marzo 2016
BENEVENTO - Open Day Unisannio, 31 marzo 2016. Il rettore incontra la stampa a Piazza Guerrazzi, ore 10, Rettorato (I Piano Palazzo San Domenico). Porte aperte all’Università del Sannio. Il 31 marzo sarà “Open Day” per studenti, genitori e insegnanti che vorranno entrare in contatto con la realtà universitaria e iniziare un percorso di orientamento individuale. Un’occasione per conoscere e approfondire l’offerta formativa, i servizi e i benefici erogati dall’Università del Sannio. Numerose le attività in programma nei tre Dipartimenti dell’ateneo: presentazione dei corsi di studio e degli sbocchi professionali, incontri con docenti e studenti tutor; simulazione di lezioni su argomenti dei corsi universitari, possibilità di assistere ad una seduta di laurea, attività all’interno dei laboratori. Al momento sono circa 700 gli studenti prenotati che parteciperanno alle attività in programma.

venerdì 25 marzo 2016

Le emozioni degli studenti dell’Istituto Rosmini alla giornata di Libera in ricordo delle vittime delle mafie

Le emozioni degli studenti dell’Istituto Rosmini alla giornata di Libera in ricordo delle vittime delle mafie
CROTONE - Incontro con i ragazzi che hanno partecipato a Libera. Incontriamo  i ragazzi dell’Istituto Rosmini e della scuola media Anna Frank nella biblioteca Pier Giorgio Frassati, nel cuore vecchio della città. Quando si dice che il vecchio ed il nuovo convivono. I ragazzi belli sorridenti, hanno desiderio di parlare, raccontare la loro esperienza vissuta in prima persona, in occasione della giornata organizzata da Libera, in ricordo delle vittime di mafie, che quest’anno si è svolta a Messina. Una partecipazione la loro, sentita, per marciare assieme ai numerosi partecipanti, tra cui il mondo della scuola, per dire “No alla criminalità organizzata, no all’omertà” e soprattutto ricordare quanti sono morti per mano dei mafiosi.

lunedì 21 marzo 2016

Miur e Polo Museale della Toscana insieme per l'alternanza scuola-lavoro, firma all’Istituto ‘Russell Newton’ di Scandicci

Miur e Polo Museale della Toscana insieme per l'alternanza scuola-lavoro, firma all’Istituto ‘Russell Newton’ di Scandicci
Eike Schmidt
ROMA - Alternanza scuola-lavoro. Firmato Protocollo tra Miur e Polo Museale della Toscana. Toccafondi: “Musei toscani diventano luogo di crescita per i ragazzi”. È stato firmato, presso l’Istituto ‘Russell Newton’ di Scandicci, il Protocollo d’intesa tra ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ed il sistema museale della Toscana, intitolato "La Vita Civile – Sistema Toscana".  Insieme col sottosegretario all’Istruzione Gabriele Toccafondi, hanno partecipato alla firma del documento Eike Schmidt, direttore del Museo Statale Autonomo “Galleria degli Uffizi”, Marco Ciatti, direttore del Museo Autonomo del Mibact “Opificio delle Pietre Dure”, e Domenico Petruzzo, direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana.
“Grazie a questo protocollo, in Toscana gli studenti potranno andare in alternanza scuola-lavoro anche nei musei della Regione - sottolinea Toccafondi -.