domenica 8 novembre 2015

Eventi e convegni all'Università degli Studi Roma Tre a partire da lunedì 9 novembre 2015

Eventi e convegni all'Università degli Studi Roma Tre a partire da lunedì 9 novembre 2015
ROMA - L'agenda dell'Università degli Studi Roma Tre. Attività da lunedì 8 a domenica 15 novembre 2015. Notizie ed eventi riguardanti l’ateneo sono pubblicati giorno per giorno su Facebook e Twitter.
M3 - Partner's Meeting at Roma Tre - SIMDALEE2 Marie Curie Initial Training Network. Lunedì 9 Novembre 2015, ore 9:00 / 11 Novembre 2015. Sala Conferenze Dipartimento Ingegneria via Corrado Segre 60 - Roma, Italy. This is one of the regular meetings of the Marie Curie ActionFP7-PEOPLE-2013-ITN Lectures held during the first day of the meeting will be open to all interested Roma Tre students (see attached programme of the meeting).
SIMDALEE2 is a research and training network dedicated to the investigation of low energy electrons near solid surfaces. SIMDALEE2- Sources, Interaction with Matter, Detection and Analysis of Low Energy Electrons is a Marie Curie Initial Training Network (ITN) financed by the European Commission
(grant number 606988 under the FP7-PEOPLE-2013-ITN action of the EC). The purpose of the SIMDALEE2 (Sources, Interaction with Matter, Detection and Analysis of Low Energy Electrons) network is to establish a world-class research training platform for the science and technology of nanoscale manipulation and analysis using low energy electrons. Apart from an effective and well-structured training programme, the network will pursue the following scientific goals:

Optimizing beam size by correlating contemporary field emission (FE) theory with high resolution holographic measurements of magnetic and electric fields of FE tips with different shapes, both with and without primary electron optics
Putting the understanding of the contrast mechanism of electron beam techniques on a sound footing by comparing physical models with novel benchmark spectra acquired using a coincidence technique
Improving detection as well as understanding of emitted energy-, angular-, and spin-dependent spectra. This issue will be addressed for the common case of detectors in a field-free environment, and for the special case when the emitted electrons encounter an electric field prior to detection
Electron beam modification of nanostructured surfaces
Progress in the aforementioned fields will lead to the development of an innovative prototypical methodology for nanoscale characterization with electron beams in the form of a compact desktop-type Near-Field-Emission Scanning Electron Microscope (NFESEM).
Finally, the economic impact and feasibility of low energy electron beam methodology will be investigated within the project.
Accordingly, the fellows will develop and acquire experience on a comprehensive methodology beneficial for any industrial or academic laboratory employing or developing electron beam techniques for natural science studies, as well as for biology and engineering. Their participation in this interdisciplinary and intersectoral network will greatly further their career opportunities in S&T in Europe.

Per informazioni:
giovanni stefani
tel. 3290582726 stefani@fis.uniroma3.it

Mostra. C'era una volta... per davvero. Luigi Capuana tra Verismo e Fiabesco

Lunedì 9 Novembre 2015, ore 9:00 / 7 Dicembre 2015
Sala della Biblioteca di Scienze della formazione
- Roma, Italy

Esposizione di libri e bibliografia nelle celebrazioni del centenario della morte di Luigi Capuana 1915-2015  (http://www.capuana100.it

Luigi Capuana (Mineo 28 maggio 1839 – Catania 29 novembre 1915) è stato uno scrittore, viaggiatore, giornalista, garibaldino,  critico letterario, fotografo  e  professore di Letteratura Italiana  al Magistero di Roma in Piazza della Repubblica, con Luigi Pirandello. L'iniziativa mette in luce la metamorfosi che si verificò nell'Autore a metà della sua esistenza, quando, dopo l'esperienza del Verismo, iniziò a produrre letteratura per l'infanzia creando nuove fiabe senza attingere alle raccolte di racconti e fiabe popolari che si andavano realizzando in Italia alla fine del XIX secolo. Sala della Biblioteca di Scienze della formazione, via Milazzo 11 a-b 9 novembre - 7 dicembre 2015

Per informazioni:
Maria Rita Varricchio
tel. 06 57339566 mariarita.varricchio@uniroma3.it

Seminario. La specificità culturale e giuridica delle popolazioni indigene

Lunedì 9 Novembre 2015, ore 10:15 / 16 Novembre 2015
Dipartimento di Giurisprudenza
Via Ostiense 159 - Roma, Italy

Presentazione. Le popolazioni indigene costituiscono un unicum nel contesto delle problematiche di Diritto internazionale. Si tratta di popolazioni che hanno conservato una forte identità rispetto all’epoca nella quale i loro insediamenti sono stati conquistati dalle Potenze europee, nonostante che abbiano perduto il controllo sovrano dei propri territori. Pur nella diversità della loro collocazione geografica e dei rispettivi mezzi di sussistenza, è possibile riscontrare delle caratteristiche omogenee, in primo luogo l’attaccamento alla terra e alle risorse naturali, considerate di proprietà comune degli appartenenti alle popolazioni stesse, anziché oggetto di proprietà dei singoli individui.   Le popolazioni indigene presentano caratteri distintivi rispetto alle minoranze, poiché nei confronti degli Stati che le ospitano rivendicano non soltanto il rispetto della loro diversità, ma anche una indipendenza sotto il profilo della organizzazione sociale e degli strumenti normativi e giudiziari applicabili ai membri delle rispettive comunità. Pur avendo alle spalle una civiltà antica ed importante, non pretendono di essere riconosciute come portatori di diritti sovrani distinti da quelli dello Stato nel quale si trovano. Per questo motivo, sotto il profilo giuridico, non appaiono sufficienti le garanzie predisposte dalle convenzioni internazionali per la salvaguardia dei diritti umani, anche se è importante i contributo di alcune corti internazionali come quella Interamericana che ha posto l’accento sui diritti collettivi. D’altro canto, le rivendicazioni delle popolazioni indigene non possono essere ricondotte al principio di autodeterminazione, ma piuttosto alla esigenza che venga riconosciuta la specificità dei caratteri distintivi e delle tradizioni culturali ed artistiche di quelle comunità. L’azione promossa da organizzazioni governative e non governative per il sostegno e lo sviluppo delle popolazioni indigene mira a salvaguardare il loro patrimonio di conoscenze, sia per tutelarne la sopravvivenza come popoli, sia perché esso è di valore inestimabile per l’intera umanità.

Per informazioni:
Silvia Passarelli
tel. 0657332445 silvia.passarelli@uniroma3.it

The Structural Design of a Gothic Cathedral: Geometry and Equilibrium

Martedì 10 Novembre 2015, ore 14:15
Aula Seminari di Ingegneria Civile
Via Vito Volterra, 62 - Roma, Italy

Seminario del prof. Santiago Huerta (Universidad Politécnica de Madrid) dal titolo: “The Structural Design of a Gothic Cathedral: Geometry and Equilibrium”

Per informazioni:
Gianmarco de Felice
tel. 0657336268 gianmarco.defelice@uniroma3.it

NLS equation on metric graphs with localized nonlinearities

Martedì 10 Novembre 2015, ore 14:30
Aula Seminari 311
Largo San L. Murialdo,1 - Roma, Italy


Lorenzo Tentarelli (Politecnico di Torino) Titolo: NLS equation on metric graphs with localized nonlinearities

Per informazioni:
Michele Correggi
tel. 0657338256 correggi@mat.uniroma3.it

Dalla geometria alla produzione dell'architettura complessa

Martedì 10 Novembre 2015, ore 15:00
Dipartimento di Architettura, Aula Gioacchino Ersoch
Piazza Orazio Giustiniani - Roma, Italy

Seminario di Massimiliano Fanzaga e Christian Florian

PERMASTEELISA

Permasteelisa è un'azienda che si è guadagnata visibilità internazionale grazie ad un 'alta capacità di ricerca e sviluppo che la ha resa leader nel controllo e nella realizzazione delle componenti di involucro di architetture ad alta complessità geometrica.
I relatori descriveranno le procedure che l'azienda ha strutturato durante una ricerca pluriennale nella ingegnerizzazione, prefabbricazione e assembalggio in opera delle componenti di involucro di architetture ad alta complessità geometria. In particolare verrà data enfasi all'attività del "3D Group", che all'interno dell'azienda ha il compito della ottimizzazione geometrica e della gestione di tutti i dati e i processi che portano dal progetto alla sua realizzazione nel rispetto di tempi, costi e di una alta qualità architettonica.
Il seminario tratterà il tema con occhio critico, evidenziando tutte le criticità del processo e la necessità di evoluzione nei profili professionali e negli strumenti che il lavoro ha evidenziato nel tempo.  E il ruolo centrale che la geometria riveste all'interno di un processo altamente integrato tra concezione, ottimizzazione costruttiva ed estetica, e realizzazione. Evento incluso nei seminari Formulas, a cura di Stefano Converso 

Per informazioni:
Stefano Converso
tel. 339 2251213 stefano.converso@uniroma3.it

Bosonic mean field for discrete models

Martedì 10 Novembre 2015, ore 15:30
Aula Seminari 311
Largo San L. Murialdo,1 - Roma, Italy

Boris Pawilowski (Rennes) Titolo: Bosonic mean field for discrete models Abstract: We deal with approximations of the time-dependent linear many body Schrödinger equation with a two particles interaction potential, by introducing a discrete version of the equation and mean field limits. We consider the bosonic Fock space in a finite dimensionial setting. Mathematical tools include the reduced density matrices and Wigner measure techniques exploiting the formal analogy to semi-classical limits.

Per informazioni:
Michele Correggi
tel. 0657338256 correggi@mat.uniroma3.it

Incontro della Rete DEI DIRIGENTI DEI LICEI MUSICALI E COREUTICI ITIALIANI

Mercoledì 11 Novembre 2015, ore 10:00
Aula Magna della Scuola di Lettere Filosofia Lingue
via Ostiense 234 - Roma, Italy

Incontro finalizzato alla discussione delle linee di sviluppo dei licei musicali e coreutici italiani, recentemente istituiti. 

PROGRAMMA
ore 10.00    Saluto di benvenuto Paolo D’Angelo   Direttore del Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo 
ore 10.15  Introduzione Carmela Palumbo  (Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici e  la valutazione del sistema nazionale di istruzione) Luca Aversano  Professore di Musicologia e Storia della Musica - Università  Roma Tre
ore 11.30   Primi quattro  anni dell’attività di Rete: bilancio Giulietta  Breccia Coordinatrice della Cabina di Regia della Rete LMC
ore 11.45  Presentazione del nuovo “Accordo di Rete” Antonietta D’Amato (Dirigente Ufficio III  della Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e  la valutazione del sistema nazionale di istruzione) Aluisi Tosolini  Cabina di Regia della Rete LMC Liceo  “A. Bertolucci ” di Parma
ore 12.00   La proposta della Cabina di Regia sulle nuove classi di concorso dei LMC Giulietta  Breccia Coordinatrice della Cabina di Regia della Rete LMC
ore  12.30  La verticalizzazione del curriculo nei Licei musicali e coreutici: stato dell’arte dello sviluppo del progetto Aluisi Tosolini   Cabina di Regia della Rete LMC Liceo  “A. Bertolucci ” di Parma
ore  12.45  Poli per l’Orientamento degli studenti dei licei musicali e coreutici: avvio del progetto Luciano Tagliaferri  Rettore del Convitto “Vittorio Emanuele II” di Arezzo 
ore 13.30  Pausa
ore 14.00  Interventi e dibattito con i Dirigenti dei Licei Musicali e Coreutici italiani, moderano: Giulietta Breccia, Maria Letizia Burtulo, Luca Aversano, Stefano Da Ros, Olga Olivieri, Giovanni Spinelli, Aluisi Tosolini
ore  15.45 Conclusione dei lavori Carmela Palumbo Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici e  la  valutazione del sistema nazionale di istruzione

Per informazioni:
Luca Aversano
tel. 0657334045 luca.aversano@uniroma3.it

Colloquium di Matematica. Algorithmic and numerical solution of diophantine equations

Mercoledì 11 Novembre 2015, ore 16:00
Aula F Largo San L. Murialdo,1 - Roma, Italy

Attila Pethõ University of Debrecen, Hungary

Titolo: Algorithmic and numerical solution of diophantine equations Abstract In our talk we give an overview on the development of the algorithmic  and numerical theory of diophantine equations from Hilbert's problems until  today. We focus our attention to the application of tools of transcendental and algebraic number theory as well as to diophantine approximation  algorithms.

Per informazioni:
Elisabetta Scoppola
tel. 0657338217 scoppola@mat.uniroma3.it

Euro Roma 2015

Giovedì 12 Novembre 2015, ore 0:00 / 14 Novembre 2015
Stadio Alfredo Berra
via Giuseppe Veratti snc - Roma, Italy

Centro Sportivo Le Torri - lungotevere Dante 376

Eurosportevents e Ufficio Iniziative Sportive Roma Tre presentano Euro Roma 2015, l’evento sportivo più prestigioso nella Capitale in ambito universitario Oltre 45 atenei provenienti da 3 continenti (Europa, Asia e Africa), 25 i Paesi coinvolti, 11 le discipline sportive e 1800 i partecipanti. A fare da cornice alla tre giorni internazionale di sport universitario (12-14 novembre 2015) sono gli impianti dell’Università degli Studi Roma Tre: lo Stadio “Alfredo Berra”, via Giuseppe Veratti snc, e il Centro Sportivo “Le Torri”, lungotevere Dante 376. Discipline presenti: calcio, calcio a 5, pallacanestro, pallavolo, pallamano, rugby, atletica leggera, tennis, tennistavolo, nuoto e cheerleading. L’evento è patrocinato dal Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale, dalla Consulta della Cultura Municipio Roma IX Eur, dal Comitato Regionale Lazio del CONI, dalla Federazione Italiana Cheerleading e dal Comitato Provinciale Roma Aics.

Per informazioni:
Alberto Tenderini
tel. 06.57332117 alberto.tenderini@uniroma3.it

Nessun commento:

Posta un commento