lunedì 4 gennaio 2016

Mario Panizza (Roma Tre): università nel Sud Italia solo per formare funzionari, quadri e dirigenti. "Fare rete"

Mario Panizza (Roma Tre): università nel Sud Italia solo per formare funzionari, quadri e dirigenti. "Fare rete"
ROMA - Mario Panizza, rettore dell’Università Roma Tre e presidente del Crul (Comitato regionale di coordinamento delle università del Lazio) a commento delle riflessioni del presidente del Censis, Giuseppe De Rita, pubblicate da Il Mattino: «L’esistenza delle università nel Sud Italia non può e non deve esaurirsi nella formazione di funzionari, quadri e dirigenti. E il calo degli iscritti nel Meridione non dipende dalla dequalificazione degli atenei, ma principalmente dalle maggiori difficoltà dei laureati a inserirsi in quel territorio nel circuito lavorativo, che non necessariamente dev’essere quello indicato dal presidente De Rita.
Non ci stupiscono i dati sconfortanti forniti dal Ministero dell’Istruzione sulla desertificazione delle università del Sud. Questi sono la conseguenza inevitabile di una politica che ha ridotto i fondi (meno iscritti, meno soldi). Con queste premesse, l’unico modo di rilanciare l’università in Italia, al Sud come al Nord, è quello di “fare rete” con atenei territoriali, creare collegamenti per razionalizzare le risorse e le competenze. Forse così anche al Sud le università potranno ricominciare a crescere».

Nessun commento:

Posta un commento